Associazione di onde d’urto (ESWT) e collagenasi (Xiapex) nel trattamento dell’induratio penis plastica con o senza disfunzione erettile associata.

0
728

Xiapex è una polvere con solvente per la preparazione di una soluzione iniettabile. Contiene il principio attivo collagenasi clostridium histolicum, è indicato per la malattia di La Peyronie causante incurvamento penieno.

Le onde d’urto sono generate da un apposito macchinario studiato per l’utilizzo sui genitali. Mantenendo il pene in leggera trazione, il manipolo del macchinario viene posizionato sulle zone da trattare. Il trattamento, della durata di circa 15-20 minuti, è sicuro, privo di effetti collaterali e totalmente indolore. Il razionale dell’utilizzo delle onde d’urto risiede sulla neo-angiogenesi, cioè sulla stimolazione alla creazione di vasi sanguigni utili in caso di disfunzione erettile su base vascolare ed utile in caso di placca peniena per l’aumentato afflusso di fattori anti-infiammatori.

A tutt’oggi l’utilizzo di onde d’urto è indicato in caso di disfunzione erettile o in caso di placca peniena causante curvatura dolorosa con lo scopo di ridurre il dolore stesso. Il protocollo più usato è un trattamento settimanale per 6 settimane.

La collagenasi da clostridium histolicum (Xiapex) ha invece lo scopo di permettere un modellamento della placca con conseguente recupero della normale siluette peniena. Il protocollo più utilizzato in Europa è una iniezione di collagenasi a distanza di 30 giorni per un totale di 3 iniezioni.

A Firenze è partita la sperimentazione della terapia combinata di ESWT e Xiapex nel trattamento della curvatura da induratio penis plastica con o senza disfunzione erettile associata. L’associazione delle due metodiche ha lo scopo di permettere un più veloce ed efficace recupero al paziente mantenendo il trattamento totalmente mini-invasivo.

 

Dr. Andrea Cocci

Dr. Nicola Mondaini

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento! Grazie
Il tuo nome